• Il paesaggio agrario nella Toscana del Medioevo 20 Febbraio 2019
      Il paesaggio agrario nella Toscana del Medioevo La Toscana offre una ricchissima varietà di paesaggi naturali o frutto del lavoro dell’uomo: percorrendo la regione lungo il litorale o risalendo il corso dei principali fiumi dalla foce verso la sorgente, oppure scendendo lungo le valli più interne il paesaggio muta continuamente nello spazio di poche decine […]
    • Maremma 18 Febbraio 2019
      Roselle, l'area archeologica della città etrusco romana Cosa, l'area archeologica e il Portus Cusanus Istia d'Ombrone Scarlino, la rocca pisana L'abbazia di San Salvatore e la leggenda di re Rachis Abbadia San Salvatore, il borgo medievale Lungo la via del Montecucco: Cinigiano e il Castello di Porrona Sulla via del Montecucco: da Paganico ad Arcidosso […]
    • Voglia d’estate, voglia di “Frissoglia” 16 Febbraio 2019
      Piatti tipici della tradizione toscana: storia e ricette
    • Chianti 14 Febbraio 2019
      Sulla via del vino: il castello di Montegufoni Sulla via del vino: il castello di Volpaia Un itinerario fotografico: sulla via del vino da Poppiano a Montespertoli Tra le verdi colline del Chianti:  Castello di Tignano Le meraviglie del passo di Coltibuono San Romolo a Gaville e lungo le colline del Chianti San Gusmè La […]
    • tuttatoscanalibri.com 13 Febbraio 2019
      Gentili Lettori, nel menù compare ultimamente l’etichetta “da leggere“ in sostituzione di “tuttatoscanalibri”, il blog a cui si può accedere sia dalla rivista sia tramite indirizzo (tuttatoscanalibri.com). Come indicato in corrispondenza della sua nascita, ormai quasi un anno fa, il blog vuole essere un servizio per chi cerca di districarsi in questo grande mare che…
    • Valdambra: da Bucine alle sorgenti dell’Ombrone 12 Febbraio 2019
      In Val d’Ambra, castelli e abbazie In Valdambra: il castello di Cennina Galleria foto Castello di Cennina In Valdambra Badia Agnano e Badia a Ruoti La pieve di Galatrona e le opere dei della Robbia Vicissitudini di un’abbazia: Abbadia a Monastero d’Ombrone
    • Casentino 10 Febbraio 2019
      l Pratomagno Casentino da scoprire: la pieve di San Martino a Vado Casentino da scoprire: il castello di Castel san Niccolò Casentino da scoprire: San Michele Arcangelo a Cetica In Casentino: Castel Focognano In Casentino: la pieve di Sant'Antonino a Socana Il castello di Romena fra poesia e leggenda Omaggio a Dante nel 750° della […]
    • La Toscana dei castelli 8 Febbraio 2019
      Castelli in Toscana: Aghinolfi Casenovole Castel Focognano Castel San Niccolò Cennina Carmignano Malgrate Montalto Montarrenti Motegufoni Montemassi Piagnaro Porrona Rocca di Crevole Rocca San Silvestro Romena Sarteano Scarlino Suvereto Trebbio Verrucole Articoli correlati: Donne e castelli…delitti e congiure Castel di Pietra e la leggenda della Pia Galleria foto: Castelli di Toscana
    • Francigena 5 Febbraio 2019
      Francigena in Toscana Itinerario di Sigerico: il tracciato della via Francigena nella Toscana dell’anno 1000 Luoghi e paesaggi della via Capire il paesaggio della via Francigena in Toscana (prima parte) Capire il paesaggio della via Francigena in Toscana (seconda parte) Bagni termali lungo la via Francigena Lungo la Francigena in Toscana: da Lucca a Luni […]
    • Tre dolci tipici di Carnevale 3 Febbraio 2019
      Dolci tipici di Carnevale: Un dolce Berlingozzo per il prossimo Berlingaccio Carnevale: è tempo di Schiacciata alla fiorentina I cenci dell'Artusi

Fatti e fattacci al tempo di Firenze capitale – Ferrini, Pizzuoli

Fatti e fattacci al tempo di Firenze capitale - Ferrini, Pizzuoli - edida

Siamo felici di annunciare l’uscita di “Fatti e Fattacci al tempo di Firenze capitale” di Alessandro Ferrini e Salvina Pizzuoli.

“Perché leggere Fatti e Fattacci al tempo di Firenze capitale? È un omaggio a Firenze per il suo 150° anniversario come capitale del Regno d’Italia per un breve lustro, dal 1865 al 1870. Un periodo della storia conosciuto sì, ma con molti aspetti poco noti anche agli stessi fiorentini che spesso ignorano Firenze come fosse prima della trasformazione operata dal Poggi e dal suo piano di metamorfosi della città in capitale realizzato per altro in tutta fretta e mai effettivamente completato a causa del breve lasso di tempo in cui doveva realizzarsi.”

 

PER ACQUISTARE “Fatti e fattacci al tempo di Firenze capitale”:

:: Amazon versione cartacea
:: Amazon versione digitale

 

Nella sua presentazione Gianni Greco definisce l’avvenimento “una pena capitale” per la città che perdette non solo la sua antica fisionomia, ma varie e originarie architetture scomparse proprio ad opera della rivoluzionaria trasformazione. Ma non fu solo questo: l’arrivo dei torinesi e la rivalità mai sopita determinò atteggiamenti e conseguenze che influenzarono anche la lingua, usanze e tradizioni. Chi vede Firenze oggi non può immaginare Firenze com’era, può farlo solo leggendo molto e immaginarla oppure visitando il museo che porta il medesimo nome.

Perché leggere Fatti e Fattacci al tempo di Firenze capitale?
Perché racconta gli avvenimenti ricavandoli dalle cronache del tempo, da chi li raccontava allora come oggi fanno i quotidiani con i fatti odierni, con distacco e senza commento nella volontà di far rivivere lo spirito che animava i fiorentini di allora che, privati della loro tranquilla quotidianità, non persero mai in arguzia e in punzecchiature facendo fiorire una serie abbastanza fortunata e censurata di testate satiriche.

 

COMMENTI

Una rievocazione vivace, ricca di particolari di vicende del passato eppure ancor attuali. Un tuffo fra le cronache dei cinque anni che videro Firenze capitale del Regno d’Italia, vicende ben documentate, curiosità, cronache, “fatti e fattacci” piacevolissimi da leggere.

Di interesse e stuzzicante: Bello rivivere la mia città attraverso ”fatti e fattacci” di quegli anni convulsi; una lettura leggera e ricca di aneddoti e micro-storie come piace tanto a me! Consigliatissimo per vivere qualche ora tra stupori e curiosità sulla storia di Firenze Capitale.

 

AUTORE

Salvina Pizzuoli, docente di materie letterarie, scrive articoli, recensioni, saggi su riviste e quotidiani. Sebbene prevalentemente si occupi di saggistica e dintorni si è dilettata in escursioni in territorio narrativo con una raccolta di racconti e un romanzo breve, ma anche con un testo tra narrativa e saggistica “Quattro donne e una cucina“, pubblicato da Edida dopo aver vinto il concorso di Prosa e Poesia. Da allora collabora attivamente sia curando la rubrica “Lettere all’Autore” sia come responsabile della Redazione. Si occupa inoltre della rivista online tuttatoscana.net, a cura di Alessandro Ferrini, dove pubblica anche vari articoli a carattere storico e letterario.

Alessandro Ferrini, docente di materie letterarie, scrive saggi a carattere storico e letterario che ha pubblicato con varie Case Editrici insieme a testi e manuali scolastici di lingua e letteratura latina. Si è occupato di bibliofilia e ha partecipato alla redazione del “Manuale enciclopedico della bibliofilia”. Di recente con Salvina Pizzuoli ha pubblicato in ebook, curato da Edida, “Fatti e Fattacci al tempo di Firenze capitale” e condivide con Lamberto Salucco ed Edida il Progetto. Ha collaborato a varie riviste e attualmente dirige online tuttatoscana.net.