• Carnevale: è tempo di Schiacciata alla fiorentina 22 Gennaio 2019
      “Dolce antichissimo” scriveva Aldo Santini ne La cucina fiorentina: Storia e ricette. “Accompagnava il Carnevale. E a differenza di tutte le altre schiacciate toscane confezionate per la Pasqua, che son tutte alte, questa è bassa” aggiungeva prima di fornire la ricetta. In effetti se non fosse bassa, in questo caso circa due centimetri e mezzo, non…
    • Pisa e dintorni 20 Gennaio 2019
      Pisa e dintorni: Articoli relativi a "Pisa e dintorni" Pisa e l'Arno: storia e geografia di un antico sistema portuale L'antico attracco e la basilica di San Piero a Grado Abbazia di San Savino a Montione La pieve di Calci Vico Pisano: per le vie del borgo medievale Galleria foto di Vico Pisano S. Jacopo […]
    • Lunigiana 17 Gennaio 2019
      Lunigiana: In Lunigiana: il castello di Malgrate e il borgo murato di Filetto In Lunigiana: la pieve di Santo Stefano e "Il guerriero" di Sorano Castel Aghinolfi in Lunigiana A Codiponte in Lunigiana: un’antica pieve Il castello del Pignaro e il Museo delle stele (Parte prima: Il castello del Piagnaro) Il castello del Piagnaro e […]
    • Itinerari a piedi in Toscana 15 Gennaio 2019
      Itinerari a piedi in Toscana Un itinerario a piedi sulla Via degli Dei Un itinerario a piedi illustrato: da Buonsollazzo a Monte Senario Un itinerario a piedi: Petroio, Rincine, Fornace, Caiano Da Tagliaferro a Buonsollazzo: un altro tratto della Via degli Dei A Grosseto in giro per le mura medicee Camminare in Toscana: la Comunità […]
    • Il Pantheon degli Etruschi 11 Gennaio 2019
      Il Pantheon degli Etruschi Le divinità etrusche Livio definiva il popolo di Veio di gran lunga il più religioso  eo magis dedita religionibus, quod excelleret arte colendi eas (Ab Urbe condita, V, 1). Gli Etruschi furono sicuramente tra i popoli italici i primi a costruire un’immagine antropomorfa degli dei, probabilmente influenzati dai contatti con il mondo […]
    • Gli stabilimenti della Società Metallurgica Italiana di Campotizzoro 9 Gennaio 2019
      Gli stabilimenti della Società Metallurgica Italiana di Campotizzoro Archeologia industriale in Toscana Lo stabilimento in piena attività (foto d'epoca) L’abbondanza di corsi d’acqua con notevole pendenza, di legname e la produzione di carbone della Montagna Pistoiese avevano favorito la lavorazione del ferro e dei suoi derivati già a partire dalla seconda metà del XIX secolo, […]
    • San Gusmè 6 Gennaio 2019
      Siamo a San Gusmè un piccolo borgo murato a pochi chilometri da Castelnuovo Berardenga in provincia di Siena. È situato sul collo del monte presso le prime sorgenti dell’Ombrone sanese, sulla strada rotabile che da Siena guida a San Gusmè, già detto in Campi, ch’ebbe e conserva il nome dell’antica sua chiesa parrocchiale San Cosimo in…
    • Vicissitudini di un’abbazia: Abbadia a Monastero d’Ombrone 3 Gennaio 2019
      Abbadia a Monastero d’Ombrone Conosciuta anche con il nome di Abbadia della Berardenga nella valle dell’Ombrone senese o come in origine di San Salvatore e Alessandro di Fontebuona a Campi sopra il torrente Coggia, a pochi chilometri da Castelnuovo Berardenga, ha una storia antica e molto travagliata. Oggi si presenta imponente nella vastità degli edifici […]
    • I top ten di dicembre 2018 1 Gennaio 2019
        I 10 articoli più letti nel mese di dicembre 2018     Dolci tipici toscani, la loro storia e le loro ricette La battaglia di Montaperti fra storia e leggende Firenze in antiche mappe Piatti tipici toscani, la loro storia e le loro ricette Santa Maria Novella a Firenze: storia di un’antichissima spezieria Quattro…
    • La genesi del paesaggio classico (quinta parte) 1 Gennaio 2019
      Dalle fonti antiche e secondo l’osservazione dell’antropologo Con particolare riguardo al paesaggio toscano di Giovanni Caselli Rosa di Damasco o bifera Per quanto riguarda i fiori del giardino vi erano diverse varietà di rose, come la famosa rosa di Damasco (Rosa bifera), altre varietà venivano dal Caucaso e dalla Persia. Erano famosi i giardini di […]

Il Complesso di Arkhàn: L’altra me che decise di restare – Tommaso Ferrini

Il Complesso di Arkhàn: L'altra me che decise di restare - Tommaso Ferrini - Edida
Al suo esordio nel mondo della letteratura Tommaso Ferrini si addentra in intriganti ambiti che giocano sul filo tra fantascienza e metafisica tenuti assieme e resi avvincenti dagli ingredienti tipici dei migliori psico-thriller. Si entra subito nel vivo con una escalation di situazioni al limite che tiene col fiato sospeso e impone una lettura senza pause seguendo la trama fino allo spiazzante climax finale.

PER ACQUISTARE:

Il Complesso di Arkhàn è un fanta-psico-thriller incentrato sulle vicende surreali di Teresa, una donna di trentotto anni che diviene protagonista di un’escalation di situazioni che terranno con il fiato sospeso. Ma Teresa non è la sola, in una realtà spaccata al confine tra due mondi si delinea un panorama che induce all’inquietante dilemma, chi tra di noi? Quanti tra di noi?
Una scrittura immediata e coinvolgente sin dalle prime pagine che sa trascinare il lettore in situazioni insospettate e imprevedibili.

AUTORE

Tommaso Ferrini: appassionato di musica sin dalla più tenera età, dopo aver conseguito il diploma presso un Liceo a indirizzo scientifico, completa la sua formazione con due percorsi universitari tra loro affini: si laurea in Estetica della Musica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia e in Pianoforte Jazz presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, a pieni voti. Al contempo è assistente del Maestro Andrea Portera presso la classe di Composizione della Scuola di Musica di Fiesole. Ampi studi esoterici fanno inoltre parte del suo bagaglio, un carico di conoscenze che filtra attraverso le sue creazioni, da quelle musicali a quelle letterarie. .