Archivi

Dialoghi (più o meno probabili) – Tommaso Ferrini

Dialoghi - Tommaso Ferrini - Edida
Tre dialoghi, una carrellata d’idee che procede per sottrazione, togliendo, semplificando, in un percorso a stadi che, partito dalla verbosità dell'intelletto, prosegue con la fredda chiarezza del creatore-intermediario, il demiurgo, portando poi al fastidioso stridio che si prova dinnanzi alla divina semplicità che sta dietro le impalcature, alla constatazione ultima che in fondo tutto è molto meno contorto di quanto non crediamo.   PER ACQUISTARE: :: Compralo su Amazon:   Costantemente attanagliati da domande e mai totalmente paghi delle risposte, non ci rimane che fare del nostro meglio per trovare un pacifico equilibrio tra la naturale tendenza all'indagine e l'accettazione del fatto che finché saremo da questa parte mai arriveremo a un punto che possa ritenersi fermo. Ciò che verrà dopo in ogni caso ci...

O.D.E.S.S.A. Caccia in Argentina – A. Ferrini, S. Pizzuoli

O.D.E.S.S.A. Caccia in Argentina - A. Ferrini, S. Pizzuoli - Edida

Walder, Mike e Fox ancora insieme in una nuova, esaltante avventura: dollari falsi, aste sospette, antichi tesori trafugati dai nazisti in fuga e una donna come intermediaria tra due continenti. Con questi elementi si scatena una caccia al di là dell’oceano a chi, grazie alla rete ODESSA, ha trovato rifugio in un Paese che pare il diorama di un piccolo borgo delle Alpi Bavaresi. Colpi di scena e una ‘caccia nella caccia’ in questo secondo romanzo, dopo il successo del primo thriller “Odessa. L’ora della fuga”.

Delitti: Due casi per il commissario Bellantoni – Maria Castellett

Delitti: Due casi per il commissario Bellantoni - Maria Castellett - Edida
Edida si veste in giallo con “Delitti” di Maria Castellett, “Delitto al free jazz” e “Delitto nel web”, dalla trama originale e con ingredienti ben dosati: una piccola città, il commissario Bellantoni, donna elegante e piacente, un entourage al maschile, amori, amorazzi e omicidi. Due casi rompicapo per la bella Antonia, impegnata tra reale e virtuale. PER ACQUISTARE: :: Compralo su Amazon:   AUTORE Maria Castellett: Docente di materie letterarie, ha sempre amato la scrittura decidendo solo “da grande” a dedicarvisi e prediligendo il filone giallo-poliziesco ma personalizzandolo, come si coglie nei suoi racconti che si soffermano sulle molteplici facce dei personaggi e come appare evidente soprattutto in quello dedicato alla realtà virtuale.

Il Complesso di Arkhàn: L’altra me che decise di restare – Tommaso Ferrini

Il Complesso di Arkhàn: L'altra me che decise di restare - Tommaso Ferrini - Edida
Al suo esordio nel mondo della letteratura Tommaso Ferrini si addentra in intriganti ambiti che giocano sul filo tra fantascienza e metafisica tenuti assieme e resi avvincenti dagli ingredienti tipici dei migliori psico-thriller. Si entra subito nel vivo con una escalation di situazioni al limite che tiene col fiato sospeso e impone una lettura senza pause seguendo la trama fino allo spiazzante climax finale. PER ACQUISTARE: :: Compralo su Amazon:   Il Complesso di Arkhàn è un fanta-psico-thriller incentrato sulle vicende surreali di Teresa, una donna di trentotto anni che diviene protagonista di un'escalation di situazioni che terranno con il fiato sospeso. Ma Teresa non è la sola, in una realtà spaccata al confine tra due mondi si delinea un panorama che induce all'inquietante dilemma,...

Corti e… fantastici – Salvina Pizzuoli

Edida - Salvina Pizzuoli - Corti e fantastici 2016

È stato pubblicato “Corti e… fantastici” di Salvina Pizzuoli: un volume di racconti brevi che propone in chiave ironica fatti e misfatti del quotidiano spesso disarmonico e frustrante ma anche spassoso e imprevedibile. Quotidianità inusuali e straordinarie, in una dimensione parallela, dove tutto è (o appare) possibile e anche i gatti sono protagonisti.   PER ACQUISTARE: :: Amazon   COMMENTI Leggendo questi racconti in un flash sono stata trasportata nel mondo narrativo e da lettrice mi sono trasformata in personaggio, protagonista e ne ho provato le sensazioni, i pensieri, le emozioni. L’arte di Salvina Pizzuoli, come ho potuto notare leggendo anche “Quattro donne e una cucina” e “Nell’altro giardino”, sta proprio nella capacità di trasmettere emozioni, dare loro voce, di trasformare la parola in chiave…

1 2 3