• Il paesaggio agrario nella Toscana del Medioevo 20 Febbraio 2019
      Il paesaggio agrario nella Toscana del Medioevo La Toscana offre una ricchissima varietà di paesaggi naturali o frutto del lavoro dell’uomo: percorrendo la regione lungo il litorale o risalendo il corso dei principali fiumi dalla foce verso la sorgente, oppure scendendo lungo le valli più interne il paesaggio muta continuamente nello spazio di poche decine […]
    • Maremma 18 Febbraio 2019
      Roselle, l'area archeologica della città etrusco romana Cosa, l'area archeologica e il Portus Cusanus Istia d'Ombrone Scarlino, la rocca pisana L'abbazia di San Salvatore e la leggenda di re Rachis Abbadia San Salvatore, il borgo medievale Lungo la via del Montecucco: Cinigiano e il Castello di Porrona Sulla via del Montecucco: da Paganico ad Arcidosso […]
    • Voglia d’estate, voglia di “Frissoglia” 16 Febbraio 2019
      Piatti tipici della tradizione toscana: storia e ricette
    • Chianti 14 Febbraio 2019
      Sulla via del vino: il castello di Montegufoni Sulla via del vino: il castello di Volpaia Un itinerario fotografico: sulla via del vino da Poppiano a Montespertoli Tra le verdi colline del Chianti:  Castello di Tignano Le meraviglie del passo di Coltibuono San Romolo a Gaville e lungo le colline del Chianti San Gusmè La […]
    • tuttatoscanalibri.com 13 Febbraio 2019
      Gentili Lettori, nel menù compare ultimamente l’etichetta “da leggere“ in sostituzione di “tuttatoscanalibri”, il blog a cui si può accedere sia dalla rivista sia tramite indirizzo (tuttatoscanalibri.com). Come indicato in corrispondenza della sua nascita, ormai quasi un anno fa, il blog vuole essere un servizio per chi cerca di districarsi in questo grande mare che…
    • Valdambra: da Bucine alle sorgenti dell’Ombrone 12 Febbraio 2019
      In Val d’Ambra, castelli e abbazie In Valdambra: il castello di Cennina Galleria foto Castello di Cennina In Valdambra Badia Agnano e Badia a Ruoti La pieve di Galatrona e le opere dei della Robbia Vicissitudini di un’abbazia: Abbadia a Monastero d’Ombrone
    • Casentino 10 Febbraio 2019
      l Pratomagno Casentino da scoprire: la pieve di San Martino a Vado Casentino da scoprire: il castello di Castel san Niccolò Casentino da scoprire: San Michele Arcangelo a Cetica In Casentino: Castel Focognano In Casentino: la pieve di Sant'Antonino a Socana Il castello di Romena fra poesia e leggenda Omaggio a Dante nel 750° della […]
    • La Toscana dei castelli 8 Febbraio 2019
      Castelli in Toscana: Aghinolfi Casenovole Castel Focognano Castel San Niccolò Cennina Carmignano Malgrate Montalto Montarrenti Motegufoni Montemassi Piagnaro Porrona Rocca di Crevole Rocca San Silvestro Romena Sarteano Scarlino Suvereto Trebbio Verrucole Articoli correlati: Donne e castelli…delitti e congiure Castel di Pietra e la leggenda della Pia Galleria foto: Castelli di Toscana
    • Francigena 5 Febbraio 2019
      Francigena in Toscana Itinerario di Sigerico: il tracciato della via Francigena nella Toscana dell’anno 1000 Luoghi e paesaggi della via Capire il paesaggio della via Francigena in Toscana (prima parte) Capire il paesaggio della via Francigena in Toscana (seconda parte) Bagni termali lungo la via Francigena Lungo la Francigena in Toscana: da Lucca a Luni […]
    • Tre dolci tipici di Carnevale 3 Febbraio 2019
      Dolci tipici di Carnevale: Un dolce Berlingozzo per il prossimo Berlingaccio Carnevale: è tempo di Schiacciata alla fiorentina I cenci dell'Artusi

Archivi

Avatar

Avatar che noia. Trasposizione semifantastica del mondo reale. Niente di nuovo insomma. Che la storia non sarebbe stata particolarmente esaltante lo avevo letto un po’ ovunque, però mi aspettavo un po’ più di fantasia. In sintesi mi è sembrato un lifting di lusso al nostro mondo un po’ malconcio condito con reminiscenze del Mesozoico (sempre che i miei ricordi ancestrali di scuola non mi tradiscano). La cosa più divertente è stata vedere un Triceratopos ibridizzato con un pesce martello… Insomma, utile per qualche professoressa di scienze che vuole uno strumento per coinvolgere, appassionare, i suoi piccoli studenti. Ma proprio piccoli e puri. Perché chi usa playstation o diavolerie simili credo che sia già abbondantemente oltre. Anche se devo dire che nella sala di Madrid in…

iSilvio, ci mancava solo questa

Scorrendo le top 25 mi sono imbattuto in iSilvio. È veramente onnipresente. Mi sono messo a cercare e ho trovato questo articoletto del Sole24ORE, di Elysa Fazzino, che vi segnalo. iSilvio L’autore di questa applicazione è un gran furbacchione! Se qualcuno ha il coraggio di installarla, me lo faccia sapere 🙂 Un saluto

Boring learning

Oggi ho imparato questa curiosa espressione. Ci sono quindi dei corsi online noiosi! Chi lo avrebbe mai detto. Per fortuna, di tanto in tanto qualcuno se ne rende conto e lo dice pure pubblicamente. Mi piacerebbe che questo post si trasformasse in un’area di libero sfogo. Date fiato alle trombe! E gridate qui dentro in che tipo di corsi online vi hanno tenuto prigionieri…

Diario di bordo 1.0

Oggi ho voglia di scrivere due righe, sul modo di interpretare la formazione a distanza, dopo aver visitato l’expoelearning 2010 di Madrid. Ci sono quelli che son tutto contenitore e ci son quelli che sono più orientati al contenuto e poi ci sono i panda: quelli orientati verso lo stile di apprendimento. Alla prima categoria appartengono, senza dubbio, le grandi aziende che parlano solo di standard SCORM, LCMS, automatizzazione nella produzione di contenuti, risparmio e molto poco di analisi dei bisogni formativi (che dovrebbero essere anche desideri di apprendimento da tramutare in vere opportunità di crescita personale). I bisogni del discente vengono spesso sostituiti, radicalmente, dai fabbisogni (alcune volte indotti) dei dirigenti che decidono dall’alto cosa sia indispensabile e necessario. A quanto pare il discente…

1 2 3 4